logo Buildlab.com

Pannelli solari - contro la guerra e l'inquinamento

pagina 1 di 2 [ printer friendly stampa ... ]

Voti ogni volta che ti fai la doccia!

Dal nostro punto di vista la situazione è semplice. Ci sono le tecnologie in grado di rendere inutile e obsoleto l'uso del petrolio e tutti i guai che comporta. Ma la lobby del petrolio usa la sua enorme influenza politica e i suoi soldi per impedire la diffusione di queste tecnologie. Noi abbiamo deciso di impegnarci direttamente nella diffusione di fonti di energia alternativa, prima con la campagna per l'uso del biodiesel (olio di colza) e della biobenzina (alcol metilico), delle auto elettriche e ad aria compressa, e ora per l'utilizzo dei pannelli solari. Punto essenziale, quest'ultimo, perché più della metà dell'inquinamento urbano deriva proprio dagli impianti di riscaldamento.

In queste pagine trovi il frutto di 6 mesi di esplorazione nel mondo dell'acqua calda dal sole, compiuta dalla Libera Università di Alcatraz.

Contro la guerra, contro l'inquinamento, puoi fare subito una cosa concreta e ottenere immediatamente un risultato positivo.

Abbiamo anche LA BANCA! Per informazioni sul finanziamento per l'acquisto di pannelli solari e caldaie ad alto rendimento clicca qui!

E non stiamo costruendo soltanto una rete commerciale


Ci rivolgiamo a tutti i gruppi ecologisti e pacifisti, alle associazioni culturali e del volontariato, ai centri sociali e agli ecovillaggi e proponiamo loro di non limitarsi a fare propaganda contro l'inquinamento e a favore delle tecnologie dolci ma di diventare direttamente diffusori di queste tecnologie, di avere una percentuale su ogni pannello venduto e di poter quindi finanziare le iniziative culturali e solidali.

La nostra proposta è quella di immaginare un cambiamento nel modo di concepire l'azione politica e sociale. In un momento nel quale tutte le cooperative e le associazioni che si occupano di disabili e disagio sociale vedono tagliati tutti i loro fondi ci sembra un modo concreto di trovare i mezzi economici per resistere portando avanti una campagna di sensibilizzazione ambientale fondamentale.

In sintesi, pensiamo sia possibile offrire un prodotto competitivo, in grado di far risparmiare molto denaro e contemporaneamente dare all'acquirente la soddisfazione di aver contribuito con il suo acquisto non solo alla pace e alla difesa dell'ambiente ma anche al finanziamento di attività sociali di grande valore.

Vieni a vedere un impianto già montato alla Libera Università di Alcatraz!

Quali scegliere?


In questi mesi abbiamo lavorato parecchio, cercando di capire che cosa oggi fosse veramente conveniente per una famiglia che desidera ricavare acqua calda dal sole.

Abbiamo iniziato questa ricerca perché siamo convinti che il poco successo dei pannelli solari in Italia sia dovuto alla diffidenza dei consumatori e alla delusione di molti che hanno comprato prodotti di pessima qualità. Pensiamo che non ci sia nessun motivo per cui in Germania, dove hanno dieci volte meno sole di noi, utilizzino i pannelli solari dieci volte più di noi. La nostra idea è stata quindi quella di utilizzare la nostra rete di conoscenze per scoprire quali fossero le marche e le tipologie migliori.

Abbiamo organizzato un convegno con specialisti dei pannelli solari, termotecnici, bioarchitetti, che si è svolto ad Alcatraz in settembre. Contemporaneamente abbiamo messo insieme un primo gruppo di persone interessate a comprare un pannello solare, 70 in tutto, e questo, anche grazie al prezioso contributo di Paolo Ermani dell'Associazione PAEA (Progetti alternativi per l'energia e l'ambiente: www.paea.it) ci ha permesso di capire meglio quali fossero le domande e le esigenze.
Si sono poi confrontate prestazioni tecniche, tempi della garanzia, prezzi dei vari prodotti in commercio e affidabilità ed eticità dei produttori.

Alla fine abbiamo scelto quella che per noi è la soluzione migliore sia dal punto di vista dell'efficienza che del rapporto qualità prezzo: un tipo di pannelli estremamente semplici e duraturi, ottimi per la produzione di acqua calda, corredati da due elementi essenziali spesso sottovalutati in un impianto solare: un boiler per accumulare l'acqua calda in grande quantità (minimo 300 litri), dotato di un isolamento termico eccellente che permette la conservazione dell'acqua calda anche per più giorni, e una centralina solare per il comando elettronico della pompa di circolazione dell'acqua calda, componente essenziale per il buon funzionamento dei pannelli solari. Infatti, tramite sensori, la centralina “sente” quando l'acqua nei pannelli è calda e avvia la pompa che la trasferisce nel boiler.

Montaggio
Questi impianti sono semplici da installare perché, nel montaggio, non differiscono dagli impianti di pannelli solari più usati.

Quanto costano?

L'impianto per una famiglia di 3-4 persone:

- con 2 pannelli solari, per un totale di 4 mq di area di assorbimento (netta);
- boiler da 300 litri e raccordi;
- gruppo solare (circolatore, valvola di sicurezza, saracinesche, termometri di andata e di ritorno, flussometro);
- antigelo concentrato non tossico, a base di polipropilene (10 litri);
- centralina Loma con tre sonde;
- vaso espansione (vetrificato) con pre-pressione da 1,5 bar;
- staffe da tetto o da giardino.

Con staffe da tetto costa 3914,74 euro (7.580.000 Lire) + trasporto 2% + iva al 10%.
Con staffe da giardino costa 4028,36 euro (7.800.000 Lire) + trasporto 2% + iva al 10%.

Il modello più grande, per una famiglia di 5-6 persone:

- con 3 pannelli, 6 mq di area di assorbimento (netta);
- boiler da 450 litri e raccordi;
- gruppo solare (circolatore, valvola di sicurezza, saracinesche, termometri di andata e di ritorno, flussometro);
- antigelo concentrato non tossico, a base di polipropilene (10 litri);
- centralina Loma con tre sonde;
- vaso espansione (vetrificato) con pre-pressione da 1,5 bar;
- staffe da tetto o da giardino.

Con staffe da tetto costa 5086,95 euro (9.849.700 Lire) + trasporto 2% + iva al 10%.
Con staffe da giardino costa 5290,46 euro (10.243.760 Lire)+ trasporto 2% + iva al 10%

A questi costi va aggiunto quello dell'idraulico, difficile da valutare perché dipende dalla collocazione dell'impianto e dai lavori necessari per installarlo, la spesa può oscillare perciò da 500 a 1500 euro.

Chi paga l'IRPEF ha diritto a una detrazione del 36% dell'importo speso per installare pannelli solari..

In collaborazione con www.emporioalcatraz.it

autore: Emporioalcatraz.it
pubblicato il : 17-12-2002
miniatura di un disegno a colori di un sole arancione in un fondo giallo (fonte: http://www.jacopofo.it/pannellisolari/index.html) Questo tipo di impianto offre la possibilità di avere acqua calda con grande abbondanza per almeno 8 mesi all'anno e risparmiare da un terzo a due terzi della spesa energetica nel resto dell'anno.

NAVIGAZIONE
1. Pannelli solari - contro la guerra e l'inquinamento
2. Qualità e garanzia

ARTICOLI CORRELATI
miniatura di una fotografia a colori di pannelli solari (fonte: http://www.vitanaturale.it/bioedilizia/pannelli.htm) I pannelli solari [1-10-2002]
I pannelli solari funzionano secondo un principio molto semplice: catturare l’energia che giunge dal Sole sulla Terra e utilizzarla per produrre acqua calda a una temperatura che può arrivare fino ai 70°C.
miniatura di una fotografia a colori di un tecnico che installa un sistema di pannelli solari (fonte: Manager Zen) Dalle parole ai fatti: primo corso teorico e pratico sull’uso dell'energia solare per la produzione di acqua calda [13-1-2002]
Il progetto di formazione e informazione relativo all'uso dell'energia solare per la produzione di acqua calda, si inserisce nel contesto della Campagna "pannelli solari contro la guerra".
miniatura a colori della fotografia di un pannello solare.(fonte: Tom Wooley, Green building handbook, Ed. Green building digest, London, 1997) Criterio della Sostenibilità [17-9-2001]
Dal "Rapporto Brundtland" del 1987 lo sviluppo sostenibile viene definito come "sviluppo capace di soddisfare i bisogni del presente senza compromettere la capacità delle future generazioni di soddisfare i loro propri bisogni".

AZIENDE
Associazione PAEA
via Monchio, 14
42030 Montalto (Re)
Italia
tel. +39 0522 605251
paea@libero.it
homepage
Libera Università di Alcatraz
località S. Cristina
Gubbio (PG)
Italia
tel. +39(075)9229911
fax. +39(075)9229938
info@alcatraz.it
homepage
miniatura del logo a colori dell'azienda Solvis SOLVIS Energiesysteme GmbH&Co KG
Marienberger Str. 1
38122 Braunschweig
Germania
tel. 0531 28904-0
fax. 0531 28904-44
info@solvis-solar.de
homepage
Società produttrice di sistemi di produzione di energia solare.



1. Pannelli solari - contro la guerra e l'inquinamento 2. Qualità e garanzia >>
Tutto il materiale in questo sito è copyright © Franco Ponticelli E' vietata la riproduzione anche parziale. Buildlab.com e Franco Ponticelli non sono collegati ai siti recensiti e non sono responsabili del loro contenuto. Tutti i marchi e i loghi citati sono proprietà dei rispettivi proprietari.